Skip to Content

Aperto 2016: Rory McIlroy ha voglia di porre fine al dominio americano di Troon

Aperto 2016: Rory McIlroy ha voglia di porre fine al dominio americano di Troon

Closed
by December 31, 2017 Golf

 

Potrebbe essere un bel spettacolo. L’Open inizierà opportunamente con il figlio adottivo di Royal Troon, Colin Montgomerie, che tenta di svanire un colpo di ferro dal primo tee alle 6.35 di giovedì. Nel momento in cui il terzo maggiore dell’anno si concluderà domenica sera nell’Ayrshire, forse si parlerà di Rio e il turbolento matrimonio del golf con le Olimpiadi sarà temporaneamente sospeso. Non si può che sperare.

La settimana aperta è stata finora dominata dai fallout di Games. Mentre il sole brillava sul Firth of Clyde, l’isola di Arran in genere splendente sullo sfondo, la scena del campionato era finalmente ambientata.I dadi e i bulloni del golf significano la misura in cui il vento sferza via lo stesso tratto d’acqua che giocherà un ruolo nella destinazione della Claret Jug. Tratto casalingo di Roy Troon: dove l’Open sarà vinto e perso Ulteriori informazioni

La buona notizia è che non mancano talenti. Anche se la lista dei campioni Open da Tiger Woods nel 2006 – il trionfo di Rory McIlroy del 2014 a parte – suggerisce che i sostenitori dei favoriti saranno delusi, sicuramente i giocatori in vista renderanno improbabile una vittoria esterna.La storia indica forse la nazionalità; sei americani di fila hanno vinto a Troon risalendo al 1962.

McIlroy, che non è stato in grado di difendere il titolo nel 2015 a causa di un infortunio, è arrivato terzo, quarto e primo in tre dei suoi ultimi quattro eventi ma ha mancato il taglio nell’altro, gli US Open a Oakmont, e non ha vinto un major dal 2014.

“Non si tratta solo di alzare, giocare e collezionare un trofeo”, ha detto McIlroy. “È una carriera molto lunga, quindi c’è un sacco di tempo per provare e collezionare più campionati importanti. Se ciò significa che devo passare attraverso un periodo secco di due anni, allora così sia.Sono abbastanza fiducioso che, se giocherò il mio miglior golf, allora ci sono buone possibilità che finirò per uscire in cima. ”

Potrebbe non essere il favorito questa volta, ma lui è il nome più intrigante, a causa della scarica verbale che ha fatto saltare sulla scena olimpica questa settimana. Quando gli viene concessa una scintilla o una causa, i risultati tendono ad essere spettacolari. Questo potrebbe essere uno di questi tornei. Facebook Twitter Pinterest Rory McIlroy: Sono entrato nel golf per vincere i campionati

Senza essere eccessivamente irrispettoso nei confronti di Todd Hamilton e Justin Leonard, una serie di campioni improbabili di Troon dovrebbe, come suggerisce l’evidenza, essere infranta. La forma di Dustin Johnson si distingue nettamente, come assicurata dai successi agli US Open e al WGC Bridgestone Invitational.A squally giugno e luglio ha giocato direttamente nelle mani del potente Johnson; i più grandi battitori del golf cercheranno di prevalere sui lussureggianti legami di Troon, dove la forza bruta è ora un vantaggio.

Johnson potrebbe non essere il tipo conviviale, narrativo ma non gli manca nulla in sicurezza.

< p> “Se ho le mie cose migliori, credo di sì”, ha risposto quando gli è stato chiesto se poteva sconfiggere qualsiasi campo. “Mi piacciono le mie possibilità, ma vado in ogni torneo ad apprezzare le mie possibilità. Mi sembra di aver suonato davvero bene per tutto l’anno. Ho vinto gli ultimi due tornei in cui ho giocato, ovviamente ora sono in una buona posizione. Ma mi sento come se la corsa fosse iniziata all’inizio dell’anno. Sta solo continuando.

“Quindi non sto cambiando nulla di quello che sto facendo. Continuerò a lavorare sulle stesse cose. La mia routine pratica è la stessa.Ho fatto la stessa cosa tutto l’anno e continuerò a fare la stessa cosa.

“Mi sento come se continuassi a suonare come sono, allora sì, vincerò alcuni più major. Mi sono sempre piaciuti i test difficili del golf. Quindi, ogni volta che il corso è molto difficile, mi sembra che mi dia più vantaggio. Più il corso è difficile, più mi piace. ”

Ha aggiunto:” Non mi aspetto più da me stesso. Mi aspetto sempre di uscire, di esibirmi e di lottare. Ma voglio dire, è decisamente un po ‘diverso uscire e non provare a vincere il primo importante. Questa è la differenza più grande, non sto cercando più di ottenere la mia prima vittoria ad un maggiore.

“La mentalità è solo diversa. Non sto cercando di vincere il primo. Ho già.Quindi, domenica, se sono in lizza, solo sapere che posso farcela è un grande richiamo di fiducia che arriva lungo il tratto. ”

Se Johnson sollevasse Claret Jug, la posizione di Jason Day come il mondo Il giocatore n. 1 sarebbe in pericolo. “È sicuramente qualcosa che mi piacerebbe arrivare”, ha detto Johnson. “Ho ancora un po ‘di strada da fare. Jason mi sta di fronte abbastanza bene, quindi devo solo mettermi in grado di vincere tornei e continuare a farlo. “R & A si muove per impedire che la polemica di Dustin Johnson venga ripetuta all’Open Leggi di più

< p> Il giorno è chiaramente una minaccia.Jordan Spieth è un work in progress che potrebbe venire perfettamente insieme in una determinata settimana, come il texano conosce fin troppo bene. “Ho vinto ancora due volte e sono stato il secondo in una major”, ha detto Spieth. “Se è una valle, sarà molto divertente tornare al massimo.”

Il godimento dei punteggi di Troon, in una brezza prevalente, arriva durante la fase di apertura delle buche. Il francobollo 8 a parte, sono semplici. Se quell’area del campo può vedere le speranze sollevate, i fori di chiusura offrono una prospettiva permanente di disastro.Fai attenzione ai sogni che si sbiadiscono e alle tempie che lampeggia dal tredicesimo tee in poi.

“La qualità dell’Open è nella somma delle sue componenti più vitali; il palco, i giocatori e gli spettatori “, ha detto Peter Unsworth, il presidente del comitato di campionato. “Stiamo presentando Royal Troon nelle migliori condizioni possibili. Stiamo dando il benvenuto ai migliori giocatori del mondo e, insieme, ispireremo un grande, esperto e appassionato golfista intento a vedere il vero test del golf produrre un campione di golf dell’anno. “Le novità di Troon

1) Il nuovo 15 ° fairway

Da quando la buca 15 fu riallineata nel 1923, i tee e il fairway si sono gradualmente spostati a destra, forse a causa delle basse aree del vecchio fairway bagnate durante i mesi invernali.Con questo in mente, la R & A ha preso la decisione di riallineare il fairway per il torneo di quest’anno. Tuttavia, a loro insaputa, il riallineamento di quest’anno ha posto il buco esattamente nel 1923. Una nuova sfida per i giocatori, forse, ma anche una vecchia fetta di storia aperta.

2) La copertura di Sky TV

A chiunque abbia mai visto Sky Sports, la profondità della loro copertura è ovvia. Naturalmente, la loro recente acquisizione di diritti TV su The Open vedrà un eccesso di nuove funzionalità di copertura introdotte. La più importante tra queste è la cosiddetta Open Zone – essenzialmente una piccola area quadrata in cui i fan possono chattare con giocatori non occupati e persino ricevere coaching estemporaneo, il tutto mediato da esperti della TV.Sembra abbastanza divertente, ma quello che i fan più tradizionalisti ne fanno è ancora da vedere.

3) “Open Camping Village”

Se hai appena compiuto 26 anni, guarda lontano adesso. In un’iniziativa pensata per attirare giovani spettatori per il 2016, la R & A ha offerto alloggio gratuito a tutti i titolari di biglietti di età pari o inferiore ai 25 anni presso il cosiddetto “Open Camping Village”. Situato vicino a Royal Troon al Marr Rugby Club, un sito di tende a due, quattro e sei persone con pre-pitch ospiterà fino a 500 spettatori ogni notte dal 10 al 17 luglio. Ogni bambino di età inferiore a 16 anni può anche rimanere nel Villaggio, a condizione che siano accompagnati da almeno un adulto. Charlie Wood

Previous
Next