Skip to Content

Dopo di ciò, la squadra ha iniziato a precipitare rapidamente

Dopo di ciò, la squadra ha iniziato a precipitare rapidamente

Closed
by May 16, 2018 Calcio

La stagione 1980/81 è stata la migliore per lui: il secondo posto dopo il “Anderlecht” ha perso la Coppa del Belgio finale e quarti di finale della UEFA, perdendo contro il TT olandese. Nei campi d’Europa, il club ha avuto le parti in ascesa di “Dundee United” e “Real” di Sociedad.

Dopo di ciò, la squadra ha iniziato a precipitare rapidamente, ed Elkjier-Larsen ha guadagnato solo slancio. Lascialo andare nella lega debole, ha continuato ad essere una stella nella squadra nazionale. Nel giugno del 1981, la Danimarca superava i futuri campioni della Coppa del Mondo in Italia con un punteggio di 3: 1. I danesi erano buoni, ma instabili. La vittoria non è stata sufficiente per arrivare al campionato in Spagna, ma per un momento tutta la nazione ha creduto che tutto potesse accadere.

Questa fede ha aiutato la Danimarca, che in due anni è stata considerata una delle migliori squadre in Europa. Era l’era della dinamite danese e la squadra nazionale che sconfisse l’inglese a Wembley nel 1983 e partecipò ai campionati europei. Anche i risultati non hanno preoccupato il pubblico, ma come hanno giocato.

Elkjer-Larsen non è andato alla partita in Inghilterra, che ha permesso ai danesi di usarlo come “arma segreta” nei campi Euro-84.

Era solo il secondo campionato del genere per il paese, e la nazione stava impazzendo. Sotto la guida del tecnico tedesco Sepp Piontek, la Danimarca ha dato la battaglia alla Francia, che a malapena ha vinto – 1: 0.

Nel prossimo incontro con la Jugoslavia a Lione, la formazione doveva essere cambiata: il trauma fu ricevuto dalla stella Allan Simonsen. Qui Elkjier-Larsen è stato in grado di lampeggiare, e la sua squadra ha celebrato una vittoria impressionante con un punteggio di 5: 0.

Avanti: una partita contro un Belgio così amato. La vittoria ha significato un’uscita storica per le semifinali.

E ‘stato un gioco esplosivo e memorabile. Il Belgio era buono – dalla sua parte c’è stata un’esperienza. Al 39 ° minuto, i “diavoli rossi” hanno festeggiato un vantaggio in due palle grazie agli sforzi di Jan Kulemans e Frank Werkauteren. Caso, sembrava, in un cappello, ma Elkjier-Larsen è stato in grado di vincere un rigore, che è stato eseguito da Frank Arnesen.

Previous
Next