Skip to Content

Giochi europei nella città dove brillano i denti d’oro e il mercato odora Oriente

Closed
by March 19, 2018 Scommesse

Medaglia Adept dei più prestigiosi eventi sportivi qui semplicemente traccia e in attesa per l’auto, alcuni dei quali è Nissan -. E altri žigulík

Proprio accanto c’è un villaggio per gli atleti. Davanti a noi si eleva un possente Flag of Azerbaijan e all’orizzonte si vede una strana forma a cupola collina polverose che potrebbero essere immediatamente occupati nel nuovo film di Star Wars.

Che sembra l’esecuzione del gioco europeo e forse come uno sarà guardare e giocare le Olimpiadi.Secondo il documento chiamato Agenda 2020 olimpica permesso più tempo per “soprattutto per ragioni geografiche e del principio di sostenibilità” per tenere più città, o anche più paesi; deve essere ai Giochi Invernali nel 2018 in Corea del Sud sta parlando sarebbe disciplina fagioli, slitta e skeleton Potrebbe essere Nagano, in Giappone.

Azerbaijan sulla sua megaakci Anche se i vicini di domenica, ma i canoisti di velocità inviati al nord-ovest 300 chilometri a Mingacevir, quasi cinque ore lungo cammino, come il numero di corsie dall’originale otto, alla periferia di Baku scende gradualmente a due.

si tratta di intuizioni da un luogo che offre infatti uno scenario speciale per un eccellente evento sportivo, giochi europei che vogliono essere

Havel si guarda

Uno dei membri Kayak a quattro Daniel Havel parole pronunciate che possono essere comprese: “ad essere onesti, intorno a noi completamente non è interessato.Non sembra per alcuni posti bellissimi ”

E il suo collega Jan Sterba ha detto:”.. Ho paura che la maggior parte delle Mingacevir che abbiamo visto così fuori dal campo per il villaggio ”

Non che da forse una città centinaia di migliaia nel nord dell’Azerbaijan, la cui costruzione iniziò fino alla fine della seconda guerra mondiale, non siti specifici per i fan del suo fascino. Ma ci sono molti che non sono

Cut -. È Domenica sera e svuotate le strade si trasformano improvvisamente in un colonnato al fiume Kury vivo. Essere in un paese musulmano non può vedere sciarpe o barbe. Al bambino fontana strimpellare la chitarra e colleghi di se stesso che propongono un ragazzo che mostra con orgoglio la fila superiore dei denti d’oro che brillano al sole.Una scena girata dai film di Emira Kusturica! La frequenza di questa regolazione della protesi non è trascurata da uomini e donne, ma l’area occupata che indica l’Hotel Kur e quindi il Centro Canoe è l’eccezione.In caso contrario, Mingacevir non è una città brulicante di intrattenimento. Casa sul prospetto centrale Heydar Aliyev dal nome del primo presidente di un paese indipendente si trova all’interno del culto della personalità e la sua statua e il numero di cartelloni pubblicitari (lo Stato oggi governato Hejdarův figlio Ilham.)

orientale mercato vivace dove si possono acquistare pomodori grandi come un pugno, enormi palle di ribes e piccoli tornerà congelamento di come “borsa” si nasconde tra i gelati. Home Proprio accanto al ristorante solo visibilmente lucido si possono trovare bancarelle, dove si sta facendo al barbecue sotto dell’azienda sedie di plastica gatti e galline, che devono essere l’autore del testo trova interessante, ma capisce che non tutti lo apprezzeranno

Pink Floyd addio

E poi c’è, ovviamente, il lato sportivo della cosa.L’azione su più luoghi manda logicamente alcuni partecipanti dal centro da qualche parte nella periferia. “Non siamo al centro dei giochi, ma un po ‘spingendo. Il vantaggio è che abbiamo la nostra pace e nulla ci distraiamo “, dice Daniel Havel.

Per la Mingacevir paragonabile solo canoisti di velocità, l’atmosfera più vicino alla Coppa del Mondo e Campionati Europei.

“Parteciperai a un evento speciale e incontrerai le stesse persone dell’intero anno alle corse. Poi perde un po ‘il peso di un grande evento “, dice Havel. “Ma possiamo affrontarlo. Piuttosto, cerchiamo di trovarlo meglio. Non prestare attenzione a noi, vorremmo vedere altri sport ”

Kayak a quattro in Mingacevir sperimentato buona gara:. Quartetto Havel, Trefil, Dostal, Sterba prima volta dopo le Olimpiadi di Londra non ha ottenuto una medaglia.Avranno impressioni speciali dai Giochi europei. “Abbiamo avuto la possibilità di avere davvero una buona occhiata al modo in cui lo sport per il villaggio, autisti di autobus andare una ventina di chilometri per ora se farli sedere”, ha detto Lukáš Trefil e Jan Sterba ha aggiunto: “Oggi è caduto quaranta, Buddy”

< p> Canoista Martin Fuksa, argento a 1.000 metri e il terzo ieri clamorosamente fuori centinaia, vissuto un’altra particolarità: “sono andato a letto presto e alzarsi presto, ma il paese è ancora un bel programma e ruggisce. Compensa quelli che non lo fanno. ”

Ecco come torniamo ad AZPetrol. L’ampia strada del villaggio del gioco online europeo localmente versione modificata della famosa canzone The Wall, sul calar della notte collina.E Mingačevir ride lentamente con i suoi giorni di gloria.

Previous
Next