Skip to Content

Le Olimpiadi di Rio sono “giochi verdi”. Ma soprattutto grazie alla piscina

Closed
by May 13, 2016 Scommesse

L’oscurità nera e oscura ha dominato a Rio, è caduto gocciolando e gocce sono cadute sulla superficie dell’acqua in un centro di nuoto intitolato a Maria Lenk, la famosa sportiva brasiliana che è stata la prima nativa del paese a cambiare i record mondiali nella piscina.

L’area di immersione, la pallanuoto e la piscina sincronizzata si trovano ai margini del Parco Olimpico, in posizione e non attratti dagli sport.

Ma ora gli piacciono i suoi giorni verdi di fama, specialmente quando il green si è parzialmente diffuso anche nella seconda pozza di pallanuoto. Almeno non sembrava proprio un aghi, ma era un po ‘lontano dal solito blu. Quindi, qui, l’ironia è sbocciata solo – se Rio avesse promesso di mostrare giochi verdi sottolineando l’ecologia, potrebbe essere il primo passo. Il colore del livello si adatta perfettamente con gli ombrelloni verde scuro e posti a sedere intorno alla piscina.Nell’intera arena ci sono i timoni verdi e di fronte, che è nel concreto, al parco industriale piuttosto raro, piccole palme verdi. Anche la bandiera brasiliana ha una buona quota di verde, anche se una tonalità più chiara.

Ma più seriamente ora: cosa è successo? Tanto più che a causa delle Olimpiadi, si preoccupa di ogni sorta di cose, ma poi c’è un fallo così colossale.

All’inizio andava tutto bene. Poi è arrivata la trasformazione in una palude visiva e varie teorie sciamano.

alghe? Forse perché l’arena manca di un tetto e il sole tropicale può scaldarlo, ma le alghe dovrebbero distruggere il cloro; probabilmente no.

Quello, uh, qualcuno in piscina?Attraente ma improbabile.

Rame ossidato? Chimicamente giustificabile, ma troppo selvaggio. Così torniamo ad Andrad e l’opzione più probabile. Cioè, è un brutto mix di idropulitrici, un errore di persone responsabili. Gli schendriani. “Come cuocere una torta, ma metterci troppa farina, allora non andrà bene,” ha detto l’uomo senza nome citando il Wall Street Journal, che sta proteggendo la purezza dell’acqua per il Comitato Olimpico Internazionale. Sorprendentemente, i ponticelli non si lamentavano in alcun modo. era un aiuto particolare per il salto e l’orientamento all’impatto. Ma…”Era strano.Di sicuro abbiamo detto tutti: quando sei in acqua, non aprire la bocca. ”

Ma gli organizzatori hanno immediatamente eliminato i rischi per la salute, e questa è una buona cosa, perché non sarebbe una storia curiosa, ma un problema cardinale. p>

Mentre mi trovavo in tribuna il più lontano possibile, osservando gli addestratori cinesi, hanno scavato nelle profondità quasi opache, per poi emersero lentamente come sirene. L’acqua era più menta, pino, felce?

Sicuramente verde. Quando la piscina di Maria Lenk Aquatics Center ritorna, le Olimpiadi saranno più povere con un altro mistero che lo rende un po ‘più umano.

Previous
Next