Skip to Content

Shambolic, frenetico, anarchico – e la crisi argentina ha Messi al centro

Closed
by July 31, 2019 1xbet

Se questo fosse stato il gioco di gruppo finale, la perdita della disciplina avrebbe potuto essere spiegabile. Ma non lo era. Una sconfitta per 1-0 con cui l’Argentina avrebbe potuto plausibilmente cavarsela. Anche il 2-0 è stato quasi recuperabile. Ma ora stanno probabilmente cercando di mettere almeno la Nigeria passata tre nella loro ultima partita, 1xbet sperando che l’altro risultato vada per la loro strada. Forse Lionel Messi ha un ultimo miracolo in lui, ma questo sarebbe ancora il suo più grande.

Lo stesso Messi era a malapena coinvolto. Ha toccato la palla solo 49 volte, e solo sei volte nell’ultimo quarto d’ora. Quando il suo paese lo guardava, semplicemente non c’era.È ridicolo, ovviamente, che un giocatore dovrebbe essere sotto tale pressione, che tutto dovrebbe essere su di lui, in particolare quando è stata la sua esibizione in Ecuador che ha portato l’Argentina alla Russia, in particolare in una nazione con una storia calcistica così orgogliosa come l’Argentina, con così tanti altri grandi talenti nella loro squadra, ma sta 1xbet diventando sempre più evidente che la dipendenza Messi che ha rovinato l’Argentina per così tanto tempo può essere risolta in un solo modo.Play Video 0:29 ‘Fa male alla mia anima’: i fan dell’Argentina a Buenos Aires Aires reagisce alla sconfitta della Croazia – video

Paulo Dybala ha colpito la verità in un’intervista all’inizio dell’anno: Messi è semplicemente troppo bello. Dybala ha detto di averlo trovato quasi impossibile giocare perché la tentazione è sempre semplicemente quella di dargli la palla.A livello di club i giocatori si adattano; a livello nazionale, dove c’è meno tempo e un maggior numero di talenti nella squadra, è molto più difficile. Tutto lo attraversa e ciò rende l’Argentina prevedibile e suscettibile di essere frustrata dalle parti che racchiudono il centro.

Jorge Sampaoli aveva parlato prima del torneo del 2-3-3 che intendeva usare, giocando Messi dietro un centravanti ma con un altro regista a centrocampo. Quello – essenzialmente un 4-4-1-1 con un diamante a centrocampo ma terzini molto aggressivi – è stato visto solo brevemente nel gioco dell’Islanda, dopo che Éver Banega aveva sostituito Lucas Biglia.Nei quattro giorni successivi, è scomparso del tutto. Iscriviti a The Recap, la nostra e-mail settimanale di scelte degli editori.

Messi aveva detto a Sampaoli in un asado (barbecue) a marzo di aver sentito un 3-4 -3, come ha giocato per Luis Enrique a Barcellona alla fine del 2016-17, non ha funzionato per lui perché ha naturalmente spinto i difensori nella zona interna 1xbet calcio odds destra che gli piace attaccare. Sampaoli aveva accettato, ma contro la Croazia tornò a quel piano originale. Nel primo tempo, Messi ha avuto ragione.

Ma almeno poi c’era una struttura. Alla fine, non c’era nulla: solo i giocatori, un campo che era diventato un teatro di tormento e un’opposizione che, anche piuttosto meno della somma delle loro parti, non poteva credere alla loro fortuna. Lionel Messi

< p> Hindsight offre suggerimenti sulla devastazione a venire.Agli inni, Messi, fissando il terreno, continuava a massaggiarsi il viso con la mano. Non aveva partecipato ad un asado per la festa del papà al campo di squadra, rimanendo nella sua stanza, agitandosi. Potrebbe essere ancora in Qatar tra quattro anni, ma compirà 35 anni nel giugno 2022. Non sarà lo stesso giocatore. Se riuscirà, plausibilmente, a raggiungere il successo lì, non sarà come il più grande giocatore al mondo a mettere il sigillo finale sulla sua eredità, ma come un veterano nodoso che completa un ultimo lavoro e raggiunge alla fine qualche riscatto per una carriera internazionale che è stata un’enorme delusione.È una narrazione accattivante ma non quella che lui o l’Argentina volevano.Argentina Jorge Sampaoli “chiede perdono” con la Coppa del Mondo in equilibrio Leggi di più

Poco prima dell’inizio della seconda metà, Sampaoli si è messo in panchina e ha guardato quasi malato, il viso grigio e pieno di sudore. La sensazione allora era che sapeva che la sua parte era sull’orlo. Alla fine, la giacca era spenta e si era ridotto ad agitare le braccia pesantemente tatuate in un vago gesto di sollevamento, impotente a controllare l’anarchia che si svolgeva davanti a lui. Per il crollo difensivo, Messi non è in colpa.

Sampaoli sarà ritenuto responsabile e, supponendo che la Federcalcio argentina possa trovare i soldi per pagare il suo risarcimento, sarà quasi certamente respinto. Ma la colpa va molto più in profondità e inizia molto prima.Sampaoli era il terzo allenatore che l’Argentina aveva usato in qualifica. Il suo calcio, basato su una linea alta e una stampa feroce, non era una scelta naturale per la flotta di difensori argentini dell’Argentina e non ha mai avuto il tempo di trovare una soluzione. Ma strappando il progetto che aveva svelato solo un paio di settimane fa dopo che una partita era stata presa dal panico. Non è il primo allenatore argentino a essere masticato dal caos che circonda il lavoro e non sarà l’ultimo. Sport guardiano (@guardian_sport) “È come se tutti piangessimo la perdita di qualcosa che non c’era mai” : #WorldCup Football Daily con @marc_cart su #Arg e molto altro ancora https://t.co/EYLGvZxmmF pic.twitter.com/bdoAoP4pUbJune 22, 2018

Ma potrebbe essere l’ultimo a guidare Messi a una Coppa del Mondo, e questa è la grande tristezza della loro sconfitta.Messi rimane al vertice assoluto del pantheon ma ha meritato un addio migliore dalla Coppa del mondo di questo strano omaggio alle radici inglesi del calcio argentino.

Previous
Next